no woman no cry

Full stop

5 Gennaio, 2016

Tag:, ,

image

_Bisogna chiudere i cicli. Non per orgoglio, per incapacità o superbia: semplicemente perchè quella determinata cosa esula ormai dalla tua vita.
Chiudi la porta, cambia musica, pulisci la casa, rimuovi la polvere. Smetti di essere chi eri e trasformati in chi sei_

Paulo  Coelho

Ci sono giorni così.
Quelli in cui chiedi un deca macchiato e dopo 10 minuti ti danno un espresso.
Quello in cui aspetti il corriere con le scarpe nuove e arriva una raccomandata di cose brutte.
Quello in cui asciughi la cucina, pieghi lo straccio e tuo figlio rovescia un litro di succo di pesca ovunque nel raggio di tre metri mentre il cane fa la pipì sul divano.
Quello che vorresti chiamare qualcuno  ma la batteria è completamente andata.
Quello in cui scopri che un altro amico è in ospedale. E invece di parlare di funghi e boschi e bimbi parli di cicli, medici, mesi.
Sono i giorni in cui le lacrime finiscono in bocca insieme a una montagna di tartufi al cioccolato.
In cui pieghi montagne di panni e ti lasci confortare dal profumo di pulito.
E pensi, sarà il ciclo.
O la luna.
O una montagna di ricordi che ti frana addosso.
Ci sono giornate così. Giornate brutte. Senza sole.
Senza sorrisi.
Senza vie di fuga.
Ed è in giornate così che matura la consapevolezza che serve lavorare di punteggiatura.
Chiudere parentesi.
Periodi.
Punto.

0 likes

Author

Comments (0)

  • 8 Gennaio, 2016 by vagoneidiota

    vagoneidiota

    Magari, pensare che tutto quel che è stato scritto prima, con punteggiatura ed annessi, un giorno, provocherà un largo sorriso.
    If you love me – chanel (disco lips mix)

Your email address will not be published.